G8: PADRE CARLO GIULIANI, CORTE UE ASSOLVE PLACANICA MA CONDANNA STATO ITALIANO
G8: PADRE CARLO GIULIANI, CORTE UE ASSOLVE PLACANICA MA CONDANNA STATO ITALIANO

Genova, 25 ago. - (Adnkronos) - Nonostante la Corte europea riconosca che il carabiniere Mario Placanica abbia agito per legittima difesa in occasione della morte di Carlo Giuliani durante il G8 del 2001 a Genova, la famiglia Giuliani, che aveva presentato il ricorso alla Corte, esprime soddisfazione per le osservazioni sull’organizzazione e la gestione dell’evento contenute nella sentenza. “Apprezziamo che in fin dei conti lo Stato italiano sia stato condannato - spiega all'ADNKRONOS Giuliano Giuliani, padre di Carlo - Il problema vero per noi era che l’inchiestanon aveva accertato le responsabilit che stavano ben al di sopra della figura di Placanica''.

''La Corte - precisa Giuliani -ha rilevato che ‘l’inchiesta non ha esplorato le ragioni per cui Mario Placanica, ritenuto dai suoi superiori incapace di proseguire il suo servizio in ragione del suo stato fisico e psichico, non sia stato immediatamente condotto all’ospedale, sia stato lasciato in possesso di una pistola carica e collocato in una jeep priva di protezione che si trovata isolata dal plotone che aveva seguito’. La Corte considera anche che l’inchiesta avrebbe dovuto valutare aspetti dell’organizzazione e della gestione dell’ordine pubblico, ‘poich c’ un legame tra il colpo mortale e la situazione nella quale si sono ritrovati Filippo Cavataio e Mario Placanica In altri termini l’inchiesta non stata adeguata nella misura in cui non ha ricercato quali siano state le persone responsabili di questa situazione’''.

''Sono proprio due delle questioni principali sulle quali abbiamo insistito da sempre - sottolinea Giuliani - individuare le responsabilit politiche e della catena di comando, quelle che hanno portato alle violenze di Genova e all’omicidio di Carlo”. I familiari devolveranno il risarcimento stabilito nei confronti dei genitori e della sorella al Comitato Piazza Carlo Giuliani e solleveranno un’altra questione presso la Corte europea circa il trattamento che il corpo di Carlo ha subito dopo lo sparo''.

(Sca/Ct/Adnkronos)