SANITA': BIMBA MORTA IN OSPEDALE CETRARO, DEPOSITATE RELAZIONI NAS E ARPACAL
SANITA': BIMBA MORTA IN OSPEDALE CETRARO, DEPOSITATE RELAZIONI NAS E ARPACAL
RILEVATE GRAVI DISFUNZIONI ALL'IMPIANTO ELETTRICO

Cosenza, 25 ago. - (Adnkronos) - E’ stata depositata la relazione dei Nas e dell’Arpacal sull’ospedale di Cetraro (Cosenza) dopo la morte di Grazia Maria Granata, la bambina di otto anni morta lo scorso 10 agosto in seguito a sintomi di vomito e diarrea cui sono seguite complicazioni.

Manca ancora, si apprendono da fonti della Procura di Paola che sta coordinando l’inchiesta, la relazione del collegio di tre esperti nominati dal sostituto procuratore Eugenio Facciolla, che servir a capire se ci sono correlazioni tra il fatto e comportamenti omissivi o colposi del personale medico. Sarebbe stato comunque accertato che la bambina abbia avuto problemi cardiaci. Si indaga inoltre sul mancato funzionamento della Tac all’ospedale di Cetraro, che ha allungato i tempi di intervento sulla piccola paziente.

Secondo quanto appreso la relazione dell’Arpacal (che ha competenza di ispezione sugli impianti nei luoghi di lavoro) eseguita dal dirigente di Cosenza Aldo Tripicchio rileverebbe problemi all’impianto elettrico gravi al punto da poter pregiudicare il corretto svolgimento dell’azione sanitaria.

(Ink/Ct/Adnkronos)