TARANTO: OMICIDIO ANZIANO DURANTE LITE, PM DECIDE SCARCERAZIONE FIGLIO
TARANTO: OMICIDIO ANZIANO DURANTE LITE, PM DECIDE SCARCERAZIONE FIGLIO

Taranto, 25 ago. - (Adnkronos) - E' stato scarcerato Giovanni Guarini, 40 anni, sottoposto ieri a fermo di indiziato di delitto dai carabinieri di Taranto con l'accusa di omicidio preterintenzionale del padre Giovanni, 74 anni, trovato morto nella sua abitazione di via Lucania. La decisione e' stata presa dal sostituto procuratore della repubblica del tribunale jonico Italo Pesiri, a seguito degli esiti preliminari dell'autopsia effettuata ieri pomeriggio che non hanno potuto, al momento, accertare la diretta connessione tra l'aggressione e la morte, anche se sul corpo della vittima sono stati riscontrati i segni, ritenuti dagli inquirenti inconfutabili, di una colluttazione avvenuta con il figlio prima del decesso.

La mancata piena evidenza ha indotto il pm a non allegare alla richiesta di convalida del fermo, gia' comunque avanzata al gip, una ulteriore istanza di misura cautelare restrittiva. La decisione ha indotto pertanto il magistrato a scarcerare Guarini, la cui posizione resta comunque quella di indiziato del delitto. L’udienza di convalida davanti al gip si terra' nei prossimi giorni. La vittima e' morta dopo aver sbattuto la testa contro uno spigolo della cucina.

(Pas/Col/Adnkronos)