caldo: lo studio, piu' rischi mortali per over 60
caldo: lo studio, piu' rischi mortali per over 60
anziani sentono meno la sete, organismo fatica a termoregolarsi

Roma, 25 ago. (Adnkronos/Adnkronos Salute) - Mentre la morsa dell'afa non accenna ad abbandonare la Penisola, un nuovo studio canadese mette in guardia medici e pazienti dai pericoli del gran caldo in particolare per gli 'over 60'. E' noto che gli anziani sono i pi vulnerabili agli effetti delle ondate di calore, ma cifre alla mano il pericolo per loro si rivela mortale. In questa classe di et si registra infatti un aumento dell'82-92% dei decessi rispetto alla media, quando la colonnina di mercurio supera i livelli di guardia.

Il pericolo di infarto, collasso e crampi da caldo - avvertono i ricercatori canadesi - molto alto anche in obesi, cardiopatici, diabetici e persone con malattie respiratorie. Patologie che riducono la capacit dell'organismo di adattarsi alle temperature 'estreme'. A descrivere gli effetti del caldo sulla salute umana, sollecitando i medici ma anche gli stessi anziani a tenere conto seriamente dei pericoli, uno studio pubblicato sul 'Canadian Medical Association Journal', che ha riesaminato gli ultimi lavori sull'argomento.

Il problema, spiegano gli scienziati, che anche la percezione del caldo ridotta negli anziani sani, rispetto ai giovani. Cos non si adottano le opportune precauzioni, e lo stress pu rivelarsi eccessivo per l'organismo. Stesso fenomeno per quanto riguarda la disidratazione: gli over 60 non si rendono immediatamente conto della necessit di assumere liquidi. Risultato? Si sottovalutano gli effetti dannosi per la salute. Secondo il gruppo di studiosi diretti da Glen Kenny dell'Universit di Ottawa occorre tenere conto della differenza di termoregolazione tipica degli over 60, per fornire linee guida che permettano ai medici di dare indicazioni ad hoc ai loro pazienti in caso di ondate di calore.

(Mal/Gs/Adnkronos)