immigrati: terre des hommes, su pelle migranti si gioca partita geopolitica
immigrati: terre des hommes, su pelle migranti si gioca partita geopolitica

Roma, 25 ago. (Adnkronos) - ''Sulla pelle dei migranti che dall’Asia, dall’Africa, dall’America Latina, da tutte le guerre dimenticate cercano un futuro migliore, si sta giocando una delicata partita geopolitica in questo caso tra l’Italia, Malta e l’Europa. In estrema sintesi da parte italiana si cerca di aumentare le proprie acque territoriali e da parte di Malta di difenderle''. Lo ha dichiarato Raffaele Salinari, presidente dell’Organizzazione internazionale Terre des Hommes, nel corso di un’intervista all’Agenzia Radiofonica Econews commentando gli ultimi episodi dei disperati eritrei soccorsi dalla Guardia di Finanza a largo di Lampedusa.

''La posta in gioco quindi e’ economica - ha spiegato Salinari - ma chi ne fa le spese sono i migranti''. Sulle possibili soluzioni a poi continuato ''bisognerebbe che il governo italiano e quello maltese smettessero di litigare per le acque territoriali o almeno ammettessero che questo e’ veramente l’oggetto del contendere e lasciare che gli aiuti internazionali, il diritto internazionale, il diritto all’accoglienza dei migranti - ha concluso - venga rispettato sia da Malta che dall’Italia che da tutta l’Unione Europea''.

(Sin/Col/Adnkronos)