usa: philip morris dovra' pagare 13,8 mln a figlia fumatrice morta
usa: philip morris dovra' pagare 13,8 mln a figlia fumatrice morta

Roma, 25 ago. (Adnkronos/Adnkronos Salute) - Una giuria americana ha condannato il gigante del tabacco Philip Morris a pagare 13,8 milioni di dollari alla figlia di una fumatrice morta a 64 anni per una malattia polmonare. I giurati riuniti a Los Angeles si sono pronunciati a favore di Jodie Bullock, la cui madre Betty stata uccisa da un cancro ai polmoni nel 2003, dopo aver fumato per 47 anni.

L'azienda produttrice di sigarette si era difesa, sostenendo che la donna avrebbe potuto smettere quando voleva, dopo che erano stati resi noti gli effetti dannosi delle 'bionde'. Betty Bullock aveva iniziato la sua battaglia legale contro la Philip Morris nell'aprile del 2001, accusandola di frode. Nel 2002 una giuria si era pronunciata a favore della donna, chiedendo all'azienda di pagare 28 miliardi di dollari di danni alla Bullock, cifra che in seguito un giudice aveva ridotto a 28 milioni di dollari. Nel 2008, per, la Corte d'appello statunitense aveva capovolto la decisione della giuria, stabilendo la necessit di un nuovo processo.

(Mal/Ct/Adnkronos)