musica: i solisti veneti presentano 'il concilio dei pianeti' di albinoni
musica: i solisti veneti presentano 'il concilio dei pianeti' di albinoni

Padova, 8 set. (Adnkronos) - Un evento di eccezionale significato non solo sul piano della musica ma anche su quello dell’ unit delle arti e su quello della storia della ricerca scientifica sar al centro delle celebrazioni per il cinquantesimo anniversario della fondazione de “I Solisti Veneti” diretti da Claudio Scimone e si inserisce nella grande serie di manifestazioni dedicate all’anno dell’astronomia (in cui si commemora il 400.o anniversario degli studi sulla Luna di Galileo Galilei) e verr realizzato per l’appunto dall’Ente “I Solisti Veneti” in collaborazione con il Comune di Padova – Assessorato alla Cultura e con il patrocinio della Fondazione Antonveneta e della Regione Veneto. Si tratta della prima rappresentazione scenica in tempi moderni della Serenata Teatrale “Il Concilio de’ Pianeti” del grande compositore veneziano Tommaso Albinoni ,scritta nel 1710 .

L’importanza dell’evento data anche in grandissima parte dal fatto che le due rappresentazioni verranno effettuate in uno dei pi straordinari monumenti padovani nel quale si riuniscono l’eccezionalit architettonica e la ricchezza straordinaria di affreschi e altre decorazioni artistiche, opera di grandissimi pittori due- trecenteschi fra cui Giotto e in gran parte ricca di esoterici e concreti riferimenti astronomici. Le rappresentazioni avranno luogo in Padova nella Sala della Ragione lunedi 28 settembre e mercoledi 30 settembre 2009 alle ore 21.00. La partitura della Serenata, osserva Claudio Scimone (impegnato nel mese di agosto nella direzione della “Scala di Seta” di Rossini al Rossini Opera Festival di Pesaro) ci rivela lo straordinario talento vocale di Albinoni , che al pari di Vivaldi stato al centro della vita veneziana come compositore di opere anche se nei tempi moderni conosciuto quasi esclusivamente come compositore strumentale.(segue)

(Spe/Ct/Adnkronos)