STUPRO CAFFARELLA: 8 MESI FA LA VIOLENZA, CONDANNATI GAVRILA E IONUT/ADNKRONOS
STUPRO CAFFARELLA: 8 MESI FA LA VIOLENZA, CONDANNATI GAVRILA E IONUT/ADNKRONOS
11 ANNI E 4 MESI AL PRIMO, 6 ANNI AL SECONDO NEL RITO ABBREVIATO

Roma, 5 ott. - (Adnkronos) - Undici anni e 4 mesi di reclusione per Oltean Gavrila e 6 anni per Alexandru Jean Ionut: a poco pi di 8 mesi dallo stupro della Caffarella arrivano le condanne per i due romeni reiconfessi, autori di uno dei casi di violenza che, dall'inizio dell'anno, ha sconvolto di pi la capitale. Condanne inferiori a quelle richieste dal pm di Roma Vincenzo Barba che voleva 16 anni e 8 mesi per Gavrila, processato anche per uno stupro avvenuto il 18 luglio scorso a Villa Gordiani, e 10 anni per Ionut, al quale, considerata l'eta', sono state invece concesse le attenuanti generiche.

Una sentenza "equilibrata" e "pronunciata a poco tempo di distanza dei fatti", ha commentato comunque il pm Barba, che ha sostenuto l'accusa nel processo, celebrato con rito abbreviato. Una volta lette le motivazioni della sentenza, Barba decider se appellare quanto stabilito dal giudice. "Questa condanna deve seguire un cambiamento culturale di una societ che vede il predominio dell'uomo sulla donna. Un cambiamento che deve essere improntato anche verso una maggior tutela dei minori", ha sottolineato Teresa Manente, avvocato di parte civile. Per la coppia e i famigliari sono state accolte anche le richieste di risarcimento: il giudice ha riconosciuto una provvisionale di 80mila euro per la ragazza violentata e di 20mila per i genitori, una provvisionale di 30mila euro al ragazzo aggredito e di 10mila euro ai genitori.

Si chiude cos un nuovo capitolo di una vicenda che ha visto vittima non solo la giovanissima coppia aggredita nel tardo pomeriggio del 14 febbraio scorso, ma anche altri due romeni, Karol Ractz e Alexandru Isztoika Loyos, inizialmente arrestati, creduti per circa 20 giorni i 'mostri' della Caffarella e poi completamente scagionati. Inizia tutto il pomeriggio del giorno di San Valentino, circa alle sei, quando una coppia di fidanzatini, 14 anni lei, 16 anni lui, viene aggredita mentre passeggia vicino al parco della Caffarella, a Roma. I due ragazzini sono appoggiati su una panchina in via Latina, quando vengono avvicinati da due uomini dal forte accento straniero. Gli aggressori li trascinano con violenza all'interno di quel parco che negli ultimi anni sembra essere diventato sempre piu' terra di nessuno. Picchiano lui, lo gettano a terra piu' volte, gli urlano contro. Violentano lei e costringono lui ad assistere. Poi li rapinano, gli portano via soldi e cellulari, e fuggono. (segue)

(Zla/Pn/Adnkronos)