Arezzo: arrestato imprenditore indiano che sfruttava ed estorceva danaro a connazionali (2)
Arezzo: arrestato imprenditore indiano che sfruttava ed estorceva danaro a connazionali (2)

(Adnkronos) - Inoltre, evidentemente non pago di tutto ci, l’imprenditore pretendeva dai propri connazionali, per la consegna delle buste paga (documentazione indispensabile per il rinnovo del visto di soggiorno), ulteriori somme di denaro che i malcapitati in alcuni casi erano costretti a reperire contraendo appositi finanziamenti con societ di credito al consumo, garantiti dallo stesso S.B..

Scoperta la serie di illegalit commesse dall’imprenditore indiano, le Fiamme Gialle del Valdarno aretino hanno cos fatto scattare il “blitz” mentre lo stesso stava riscuotendo da un suo connazionale una nuova tangente da 4.000 Euro in banconote precedentemente fotocopiate dai militari. S.B. stato quindi associato alla Casa Circondariale di Arezzo, dove tuttora rinchiuso, e i suoi dipendenti sono stati liberati dall’incubo e dalle continue estorsioni. Gli ulteriori approfondimenti, infatti, tuttora in corso, hanno consentito di acclarare la responsabilit di S.B. in altri episodi della specie e, in alcuni casi, di accertare che le “transazioni” erano avvenute anticipatamente anche nel loro paese di origine.

(Red-Xio/Col/Adnkronos)