Carceri: Sappe, Alfano illustri piano a sindacati
Carceri: Sappe, Alfano illustri piano a sindacati

Roma, 13 gen. - (Adnkronos) - "Abbiamo espresso ieri e rinnoviamo oggi apprezzamento al piano del Ministro della Giustizia Angelino Alfano perch la situazione penitenziaria ogni giorno sempre pi incandescente, con oltre 65mila detenuti presenti a fronte dei 42mila posti regolamentari, e le donne e gli uomini della Polizia penitenziaria costretti a turni di servizio molto pesanti in termini di stress e di sicurezza. Serviva e serve, dunque, una ‘scossa’ salutare al sistema". Lo afferma, in una nota, Donato Capece, segretario generale del Sappe, chiedendo poi di conoscere compiutamente i contenuti del piano carceri.

"Chiediamo al Ministro Alfano di incontrare il Sappe e le altre Organizzazioni sindacali per illustrare ufficialmente il piano carceri agli ‘addetti ai lavori’. Non sappiamo, ad esempio -sottolinea Capece- quali siano i penitenziari in cui verranno realizzati gli annunciati 47 nuovi padiglioni detentivi. Non sappiamo come e quando saranno assunti gli annunciati 2mila nuovi agenti di Polizia Penitenziaria. E non sappiamo quali saranno le citt interessate da quello che Alfano ha definitivo il 'secondo pilastro del piano carceri’, e cio il piano di edilizia penitenziaria in cui, tra il 2011 e 2012, verranno realizzate altre carceri tradizionali e 'flessibili'".

"Anche sull’impiego di annunciati finanziamenti provenienti dai privati per costruire le nuove carceri vorremmo sapere qualcosa di pi, fermo restando ovviamente che l’Istituzione penitenziaria, per i suoi compiti istituzionali, e deve rimanere fuori da ogni eventuale ipotesi di privatizzazione. E allora diciamo al Ministro Alfano, che anche oggi si dimostrato molto sensibile sulla situazione penitenziaria: incontriamoci al pi presto, insieme possiamo anche trovare ulteriori soluzioni condivise per alleggerire il sistema", conclude Capece.

(Sin/Pn/Adnkronos)