Fumo: Bat Italia, legge Sirchia efficace e ok a proposta divieto vendita a minori 18 anni
Fumo: Bat Italia, legge Sirchia efficace e ok a proposta divieto vendita a minori 18 anni
Aumentano fumatori con contrabbando, +45% rispetto al 2008,

Roma, 13 gen. - (Adnkronos) - British American Tobacco Italia ritiene efficace la Legge Sirchia e ne conferma il proprio appoggio, sostenendo inoltre la proposta di proibire la vendita delle sigarette ai minori di 18 anni. "La Legge Sirchia -ha dichiarato Giovanni Carucci, Vice Presidente di British American Tobacco Italia- una norma di grande efficacia. Lo dimostra l’impatto che ha avuto sui volumi di vendita in Italia ed il fatto che altri Paesi europei l’abbiano presa da esempio per le proprie normative nazionali. Inoltre una legge che, grazie alla possibilit di creare spazi dedicati, permette a coloro che hanno scelto di fumare di farlo nel pieno rispetto dei non fumatori".

"Gli effetti benefici della Legge Sirchia potrebbero essere ulteriormente accresciuti attraverso normative che vietino l’accesso dei minori ai prodotti del tabacco; siamo fermamente convinti -ha aggiunto il Vice Presidente- che i minori non debbano fumare e che il fumo debba essere limitato alle persone adulte in grado di comprendere i rischi che esso comporta. In quest’ottica sosteniamo qualsiasi proposta legislativa volta ad elevare a 18 anni il limite di et per l’acquisto dei prodotti da fumo".

Bat Italia sottolinea per che numeri che vedono un aumento dei fumatori in Italia sono in controtendenza rispetto a quelli sulla vendita di tabacchi. Secondo dati di British American Tobacco Italia, infatti, nel 2009, il mercato delle sigarette ha subito un calo di oltre il 3% che, prendendo in considerazione le statistiche a partire dall’attuazione della Legge Sirchia nel 2005, arriva a una riduzione delle vendite di circa il 12% negli ultimi 5 anni. (segue)

(Rdk/Ct/Adnkronos)