Fumo: Sirchia, Cdm spaccato su legge e io minacciai dimissioni (2)
Fumo: Sirchia, Cdm spaccato su legge e io minacciai dimissioni (2)
Giovanardi, Martino e Fini irriducibili continuavano a fumare

(Adnkronos/Adnkronos Salute) - La legge che bandiva il fumo in bar, ristoranti e altri luoghi pubblici, "pass dunque con quell'accordo - racconta ancora Sirchia - che tuttavia io non seguii: l'indomani, infatti, i Nas passarono subito all'azione".

Malumori nell'Esecutivo, dunque, e non solo. L'ex ministro della Salute ricorda anche i battibecchi con "il buon Formigoni", governatore della Lombardia. I Nas, infatti, irruppero "anche in una seduta del Consiglio regionale", scoprendo che il divieto nuovo di zecca era stato violato. "Formigoni si appell all'immunit - dice Sirchia con un sorriso - ma alla fine tutti furono costretti a pagare la multa".

A disattendere il divieto fresco di varo, "molto contrastato fino all'ultimo minuto", conferma Carlo Giovanardi, attuale sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, anche alcuni componenti del Consiglio dei ministri. "Martino e Fini", ai tempi rispettivamente ministro della Difesa e degli Affari esteri, "continuavano a fumare - rivela Giovanardi - mentre io li richiamavo costantemente all'ordine".

(Ile/Ct/Adnkronos)