Mondadori: giudice Milano, a moglie divorziata Leonardo uso limitato cognome
Mondadori: giudice Milano, a moglie divorziata Leonardo uso limitato cognome

Milano, 13 gen. (Adnkronos) - La sentenza di un giudice civile di Milano, Filippo D'Aquino, ha stabilito che Katherine Price, seconda moglie divorziata da Leonardo Mondadori, dovr usare il cognome dell'ex marito solo quando ricorre l'interesse dei figli avuti dall'editore, scomparso nel 2002. Il giudice ha stabilito ''l'illiceita' dell'uso del cognome 'Mondadori' da parte di Katherine Jaques Price'' e ha accolto parzialmente le richieste fatte da Martina e Cristina Mondadori, figlia e zia di Leonardo, nella causa intentata nell'ottobre 2007 per ottenere la tutela del cognome ed evitare un suo presunto ''indebito'' utilizzo.

La Price, secondo quanto stabilito in sentenza, avrebbe fatto un uso ''pregiudizievole'' del cognome dell'ex marito ''nelle relazioni sociali'' e nel sito internet aperto per le iniziative immobiliari a Dubai. Il giudice ha poi respinto la richiesta di un risarcimento danni da 5 milioni di euro avanzata da Martina e Cristina Mondadori.

(Cri/Zn/Adnkronos)