Immigrati: Loiero, a Rosarno Regione Calabria ha sopperito a mancanze Governo
Immigrati: Loiero, a Rosarno Regione Calabria ha sopperito a mancanze Governo

Catanzaro, 13 gen. (Adnkronos) - “A Rosarno da pi di un anno cerchiamo di sopperire, come possiamo, alle mancanze del Governo e sono senza senso le dichiarazioni di qualche parlamentare del Pdl che cerca di salvare la faccia di un ministro che continua a ripetere cose non vere sulle competenze in tema di immigrazione”. Lo ha ribadito ancora oggi, il presidente della Regione Calabria, Agazio Loiero. “La gestione del fenomeno dell'immigrazione e del lavoro nero - ha spiegato Loiero - materia di esclusiva competenza statale ed peraltro custodita gelosamente dal governo nazionale e in particolare dai ministri leghisti”.

“Quello che la Regione ha fatto- ha continuato il Presidente - stato tuttavia l’unico intervento delle istituzioni. Il governo rimasto a guardare. E il ministero dell’Interno, fino a oggi, nonha speso un euro, pur assicurando di averne destinati 200mila che secondo il prefetto Bagnato sarebbero arrivati nella primavera scorsa e secondo il sottosegretario Mantovano erano invece disponibili solo da dicembre. Si mettessero almeno d’accordo prima, perch Maroni indifendibile e ancora alla Camera ripete cose non vere”.

“Abbiamo impegnato oltre 50mila euro, parte anticipati e il resto trasferiti al Comune di Rosarno non appena le spese sono state rendicontante – ha aggiunto Loiero – e abbiamo speso altri 125 mila euro, inviando anche 15 medici per attuare politiche sanitarie, per fare almeno i vaccini a quegli uomini che vivevano e lavoravano in condizioni inaccettabili, mentre Maroni aveva altri problemi in testa, come il respingimento in mare”. (segue)

(Ink/Ct/Adnkronos)