Immigrati: Zanonato (Anci), enti locali unici promotori di politiche di integrazione
Immigrati: Zanonato (Anci), enti locali unici promotori di politiche di integrazione

Roma, 13 gen. (Adnkronos) - ‘’Al sottosegretario agli Esteri Vincenzo Scotti, evidentemente troppo concentrato sui problemi di politica estera, sfugge che le uniche politiche concrete di integrazione in Italia, sono svolte proprio dagli Enti locali, in primis dai Comuni, con scarse risorse e spesso in solitudine’’. E’ quanto dichiara Flavio Zanonato, Sindaco di Padova e responsabile Anci per la sicurezza e l’immigrazione in merito alle affermazioni odierne del Sottosegretario Scotti che, in una nota, ha sottolineato l’inadeguatezza delle amministrazioni locali nell’affrontare le politiche dell’intergrazione.

‘’I fatti di Rosarno, Comune commissariato cosi’ come altre amministrazioni limitrofe – aggiunge Zanonato - sono la prova evidente di come, in assenza di una rappresentanza istituzionale ‘ordinaria’, non sia possibile programmare ed attuare nessun tipo di politica di integrazione’’.

‘’Da tempo l’Anci chiede un Piano nazionale per l’integrazione che possa raccogliere le tante buone prassi dei singoli territori, per riportare questi esempi di eccellenza al servizio del Sistema Paese. Anche per far questo – conclude Zanonato - e’ ovviamente necessario che siano garantite ai territori delle precondizioni minime (risorse, legalita’ e presenza dello Stato) che a Rosarno evidentemente mancano’’.

(Zla/Zn/Adnkronos)