Liguria: popolazione regione in crescita grazie ad immigrati
Liguria: popolazione regione in crescita grazie ad immigrati

Genova, 13 gen. - (Adnkronos) - in aumento la popolazione ligure, grazie all’apporto degli immigrati. quanto risulta dalla presentazione del rapporto regionale e dell’annuario statistico regionale 2009 presentato oggi dal presidente della Regione Liguria Claudio Burlando, dagli assessori al Bilancio e al Turismo, Giovanni Battista Pittaluga e Margherita Bozzano, dal presidente di Unioncamere Liguria, Paolo Odone e dal direttore degli uffici regionali dell’Istat, Saverio Gazzelloni. Al 31 dicembre 2008 la popolazione residente in Liguria risulta pari a 1.615.064 unit, con un aumento di 5.242 unit rispetto al 31 dicembre dell'anno precedente (+0,3 per cento).

L’incremento della popolazione determinato dalla somma del saldo del movimento naturale, negativo di 9.221 unit, del saldo del movimento migratorio con l'estero, positivo di 13.683 unit, e del saldo del movimento migratorio interno e per altri motivi, negativo di 780 unit. Nel 2008 sono nati 12.450 bambini, mentre sono morte 21.671 persone. Le nascite sono state 294 in pi rispetto all'anno precedente (2,4 per cento), le morti 672 in pi rispetto all'anno precedente (3,2 per cento).

I cittadini stranieri residenti in Liguria al 31 dicembre 2008 sono 104.701, il 15,2 per cento in pi rispetto al 2007. La crescita della popolazione straniera residente in Liguria dovuta principalmente alla dinamica positiva del movimento migratorio con l'estero (il saldo migratorio con l'estero pari a 13.941 unit, il 26,4 per cento in pi di quello registrato nel 2007) e del movimento naturale (il saldo delle nascite da cittadini stranieri meno le morti di stranieri pari a 1.544 unit, il 13,4 per cento in pi rispetto al 2007).

(Sca/Zn/Adnkronos)