Mafia: Dell'Utri, Ciancimino mi calunnia solo per salvare la pelle
Mafia: Dell'Utri, Ciancimino mi calunnia solo per salvare la pelle

Palermo, 13 gen. (Adnkronos) - "Massimo Ciancimino un mitomane, calunnia solo per salvare la sua pelle". Cos, in una intervista al 'Corriere della Sera' il senatore Marcello Dell'Utri replica ai verbali degli interrogatori resi nei mesi scorsi da Massimo Ciancimino, figlio dell'ex sindaco di Palermo, secondo cui il politico del Pdl avrebbe avuto rapporti con il boss mafioso Bernardo Provenzano.

Non solo. Secondo Ciancimino junior Dell'Utri avrebbe anche sostituito l'ex sindaco di Palermo nella presunta trattativa tra Stato e mafia. Per Dell'Utri, Ciancimino " un pazzo, un mitomane - spiega - ma stupisce che esistano persone pronte ad ascoltare queste sonore, immense minchiate, a cominciare dai magistrati".

Quando parla dei presunti incontri con Provenzano, Dell'Utri dice che "per andare dietro a questo sciagurato bisogna essere proprio pi pazzi di lui. Non vorrei incazzarmi, ma ci sarebbero da prendere un badile e rovesciarlo addosso a questi cretini. Sono stufo. Non ne posso pi di queste calunnie artatamente costruite e amplificate da chi cerca di infangare gli altri per salvare la pelle". (segue)

(Ter/Gs/Adnkronos)