Napoli: 21 arresti per traffico illecito di rottami d'auto
Napoli: 21 arresti per traffico illecito di rottami d'auto

Napoli, 13 gen. - (Adnkronos) - Venti persone sono state arrestate nell'ambito di un indagine denominata 'Operazione paccotto', coordinata dalla Procura di Napoli. Gli inquirenti hanno fatto chiarezza su un traffico illecito di rifiuti. Gli indagati sono titolari di varie aziende che avrebbero lucrato nella gestione dei rifiuti provenienti dalla rottamazione delle auto. L'accusa di associazione per delinquere finalizzata al traffico illecito di rifiuti a livello nazionale. L'indagine stata coordinata dal procuratore aggiunto Aldo De Chiara della Sezione ambiente della Procura. L'indagine avrebbe consentito di documentare attraverso un'attivit di pedinamenti, foto e filmati eseguiti su tutto il territorio nazionale l'illecita attivit posta in essere dagli indagati. Nell'inchiesta era stata coinvolta l'azienda 'Cartofer' leader in Campania nello smaltimento dei veicoli rottamati.

I rifiuti venivano smaltiti o riutilizzati anche con la compiacenza di aziende del nord Italia e con la collaborazione di professionisti e tecnici compiacenti. Agli indagati fanno capo numerose aziende che consentirebbero fatturati di migliaia di euro e titolari di centinaia di veicoli spesso gestiti attraverso l'utilizzo di prestanome. Anche due professionisti figurano tra gli arrestati, un ingegnere e un avvocato. Oltre ai 20 arresti sono state sequestrate anche otto aziende di cui una in Friuli Venezia Giulia e centinaia di veicoli utilizzati per la gestione illegale dei rifiuti.

(Iam/Ct/Adnkronos)