Palermo: sosta selvaggia, autisti bus segnaleranno auto a Polizia municipale
Palermo: sosta selvaggia, autisti bus segnaleranno auto a Polizia municipale

Palermo, 13 gen. - (Adnkronos) - L'Amat, l'azienda di trasporto urbano di Palermo, dichiara guerra alla doppia fila. Nei prossimi giorni gli autisti dei bus, incaricati a svolgere servizio pubblico, segnaleranno al corpo della polizia municipale i numeri di targa delle auto che impediscono il transito dei mezzi pubblici. Spesso, infatti, gli autobus restano bloccati in strada e nelle corsie preferenziali a causa del parcheggio selvaggio delle auto private, accumulando ritardi che si ripercuotono sul buon andamento del servizio di trasporto pubblico e che sfociano, poi, in lamentele da parte dei cittadini.

"Oggi, per esempio, un autobus che transitava in zona via Serradifalco - si legge in una nota dell'Amat - ha dovuto attendere 40 minuti prima di riprendere la marcia a causa di un’auto parcheggiata in doppia fila". Per i proprietari dei mezzi privati che intralciano il passaggio dei bus si pu configurare anche il reato di interruzione di pubblico servizio. “Questo metodo – dice il presidente dell’Amat, Mario Bellavista – funzioner come deterrente per contenere la sosta selvaggia".

"L’obiettivo quello di migliorare il servizio, per questo chiediamo ai cittadini l’impegno a un maggiore senso civico. Oggi, dopo che abbiamo battuto i pugni, il servizio tornato alla normalit. Adesso – conclude Bellavista -, chiediamo ai cittadini un comportamento corretto per dare la possibilit, a chi si sposta in citt con i mezzi pubblici, di avere a disposizione un autobus pi puntuale”.

(Loc/Zn/Adnkronos)