Papa: Veri riformatori Chiesa sono santi come san Francesco e san Domenico
Papa: Veri riformatori Chiesa sono santi come san Francesco e san Domenico

Citt del Vaticano, 13 gen. (Adnkronos) - “Se guardiamo alla storia del cristianesimo, vediamo che sono i santi, guidati dalla luce di Dio, gli autentici riformatori della vita della Chiesa”. Lo ha detto il Papa, nella catechesi dell’udienza generale di oggi, dedicata alla nascita e allo “straordinario sviluppo” degli ordini mendicanti nel XIII secolo. “Maestri con la parola e testimoni con l’esempio”, ha proseguito il Papa, i santi “sanno promuovere un rinnovamento ecclesiale stabile e profondo”. Una “consolante realt”, questa, che “accompagna costantemente la storia della Chiesa”.

“Accanto alle tristezze e alle esperienze negative – ha detto Benedetto XVI a braccio – vediamo anche nascere e fiorire le riforme e il rinnovamento, perch la novit di Dio inesauribile, e d sempre nuova forza per andare avanti”. San Francesco d’Assisi e Domenico di Guzman, fondatori dei Francescani e dei Domenicani, sono per il Papa “due grandi santi”che “ebbero la capacit di leggere con intelligenza i segni dei tempi, intuendole sfide che doveva affrontare la Chiesa”.

La “prima sfida” era rappresentata dai movimenti pauperistici, che “sebbene ispirati da un legittimo desiderio di autentica vita cristiana, si ponevano spesso al di fuori della comunione ecclesiale”, contestando “aspramente il modo di vivere dei sacerdoti e dei monaci del tempo” e contrapponendo al ministero dei vescovi una propria “gerarchia parallela”.

(Fpe/Col/Adnkronos)