Roma: Mori (Pdl), consiglio Municipio XX chiede legalita' in materia urbanistica
Roma: Mori (Pdl), consiglio Municipio XX chiede legalita' in materia urbanistica

Roma, 13 gen. (Adnkronos) - Il Consiglio del Municipio Roma XX ha confermato che “a causa della speculazione immobiliare” che ha colpito l’intera nostra citt, “la maggior parte degli immobili oggetto di verifiche nella zona degradata, successivamente ai controlli che sono stati effettuati, non risultano idonei sul piano tecnico-sanitario per uso abitazione”. Lo ha comunicato, in una nota, il Presidente della Commissione Politiche Sociali, Sanit, immigrazione e integrazione in XX Municipio, Giorgio Mori.

''Pagheranno tutti coloro che debbono pagare' sono le parole, assolutamente condivisibili, del Presidente del XX Municipio, Gianni Giacomini, al termine di un infuocato Consiglio straordinario, avente ad oggetto le situazioni di degrado insistenti sul territorio (Via Gradoli, Via Due Ponti, Largo Sperlonga, Via Bruno Bruni etc.) e alla presenza delle numerose e attive associazioni e comitati in rappresentanza proprio del territorio - riferisce Mori - Il lavoro importante, gi iniziato per quello che riguarda la prevenzione, con gli investimenti voluti dall’amministrazione municipale, confermati dall’applicazione delle telecamere gi in zona Prima Porta, Ponte Milvio (iniziati i lavori luned scorso) e presto proprio nelle aree interessate, deve trovare dunque il suo naturale sbocco con una vera e propria 'indagine' su quello che stato il comportamento dell’ 'ufficio condoni' del Comune di Roma''.

''Il Presidente del Municipio ha ricordato l’importante lavoro dell’amministrazione comunale, in collaborazione con il capo dell'ufficio sicurezza del Comune di Roma, Gen. Mario Mori, ma anche con il Delegato alla Sicurezza del Sindaco, Giorgio Ciardi e il Presidente della Commissione Sicurezza del Comune, Fabrizio Santori. Sembra per necessario, come emerso implicitamente, ma chiaramente, dal Consiglio di oggi, trovare i responsabili di quello che stato un vero e proprio 'attacco al principio di legalit urbanistica' del Comune di Roma e che ha anche, collateralmente, generato anche una vera e propria 'emergenza sanitaria' a danno soprattutto delle classi sociali pi deboli'', conclude il consiglere del Pdl.

(Zla/Ct/Adnkronos)