Terremoto: Cerasoli (Uil), peggiora situazione del centro storico dell'Aquila
Terremoto: Cerasoli (Uil), peggiora situazione del centro storico dell'Aquila

L’Aquila, 13 gen. - (Adnkronos) - “Il patrimonio culturale di L’Aquila unico e continua a sbriciolarsi giorno per giorno”. L’allarme lanciato da Gianfranco Cerasoli, segretario generale della Uil Beni culturali, dopo quanto accaduto alla chiesa di Santa Maria Paganica “che conferma la gravissima situazione del patrimonio storico artistico del centro de L’Aquila e dei centri storici di tutte le altre 63 frazioni abbandonate” . Nella chiesa si sarebbe mosso, forse a causa delle ultime scosse, un angolo dell'abside nella parte che non era stata ancora puntellata.

“La mancanza di risorse nonch la mancanza di un piano organico d’interventi sta letteralmente mandando gi tutto ci che non stato puntellato ed in taluni casi anche quanto stato puntellato male – rileva Cerasoli - A ci si aggiunge l’inclemenza del tempo con piogge incessanti e durature , neve, nonch il prosieguo di uno sciame sismico che continuer a produrre danni in molti casi irreversibili. Di fronte a tutto ci sono chiare ed evidenti le responsabilit del Ministero per i beni e attivit culturali che si messo sotto la copertura della Protezione Civile spogliandosi completamente delle proprie responsabilit e facendo il gioco dello scarica barile”. (segue)

(Per/Pn/Adnkronos)