Tumori: l'esperto, colonscopia 'arma' migliore contro cancro colorettale
Tumori: l'esperto, colonscopia 'arma' migliore contro cancro colorettale
Test fondamentale per scovare i polipi e poi rimuoverli

Roma, 13 gen. (Adnkronos/Adnkronos Salute) - "Attualmente la colonscopia il test migliore, riconosciuto anche dalle linee guida americane, per combattere il cancro del colon-retto". Ne certo Carlo Garufi, medico di primo livello dell'Istituto Regina Elena di Roma, intervenuto oggi nella Capitale a una conferenza organizzata per illustrare le iniziative promosse ultimamente in questo settore dall'Associazione malati oncologici colon-retto (Amoc), in collaborazione con la Regione Lazio.

"La strategia gold-standard di tutti i Paesi occidentali - prosegue l'esperto - senza dubbio la colonscopia. Il test consigliato per tutti coloro che hanno superato i 50 anni di et e che hanno un familiare di primo grado colpito dalla stessa neoplasia, in quanto per queste persone tre volte pi probabile sviluppare la malattia rispetto al resto della popolazione".

La prevenzione ha due finalit: ridurre la mortalit per cancro colorettale e ridurre l'incidenza di questo tumore attraverso la rimozione delle formazioni precancerose, definite polipi. "La probabilit di trovare un cancro nei programmi di screening con la colonscopia dello 0,5-1% - sostiene Garufi - mentre di trovare i polipi del 5-10%. Per far avvicinare la gente a questo tipo di test - conclude l'esperto - anche i medici devono svolgere l'importante compito di sensibilizzare la popolazione".

(Sof/Col/Adnkronos)