Arabia Saudita: Padre Samir, per liberta' di culto cristiani siano pronti a martirio
Arabia Saudita: Padre Samir, per liberta' di culto cristiani siano pronti a martirio

Citt del Vaticano, 19 gen. - (Adnkronos) - Per arrivare alla piena libert religiosa in Paesi come l’Arabia Saudita “potrebbe diventare necessario preparare la gente al martirio”. E’ quanto afferma padre Samir Khalil Samir, gesuita egiziano ed islamologo di fama, in una lunga intervista al bimestrale “Terrasanta”, della Custodia francescana.

Il religioso affronta i problemi della Chiesa in Medio Oriente e commenta i Lineamenta, documento preparatorio del prossimo sinodo generale sul Medio Oriente che si terr in ottobre in Vaticano. “Bisogna istruire i cristiani nel campo della giustizia sociale – spiega il gesuita - insegnare loro a interagire con lo Stato e con le sue istituzioni per affermare che certe leggi sono ingiuste e arrivare a cambiarle. Che cosa significa garantire la libert religiosa? In primo luogo assicurare la presenza di luoghi di culto e la vita sacramentale della Chiesa: quindi bisogna formare il clero e i fedeli perch affrontino i governi per avere pi giustizia”.

Quindi Samir spiega che in Paesi come l'Arabia Saudita, nei quali impossibile anche solo affrontare la questione libert di culto, “potrebbe diventare necessario preparare la gente al martirio. Patriarchi e vescovi ne sono consapevoli, qualcuno l'ha anche messo per iscritto: i fedeli devono sapere che potrebbe venir loro richiesto l'estremo sacrificio”. (segue)

(Fpe/Ct/Adnkronos)