Haiti: W. Post, a Leogane disperazione e paura di essere stati dimenticati (2)
Haiti: W. Post, a Leogane disperazione e paura di essere stati dimenticati (2)

(Adnkronos/Washington Post)) - Dopo aver accudito le prime decine di pazienti in poche ore, improvvisamente nessuno piu' si presentava per chiedere soccorso. Queste perche' , spiega il medico raccontando cio' che ha scoperto facendo un giro nelle zone immediatamente vicine a dove i medici operavano, la maggior parte dei feriti non era in grado neanche di percorrere la breve distanza che li separava dalla base medica, ne' di farsi trasportare li'.

La sensazione di essere stati dimenticati cresce tra la gente. "Quasi tutto cio' che arriva in questo paese ora sta a Port-au-Prince. Non credo che vedremo niente", lamenta un abitante, citato dal Washington Post. E un altro fa notare che il sindaco della cittadina non si e' visto dal terremoto. Una sola volta e' arrivato il suo vice, che ha esortato la gente a pazientare per gli aiuti. "Anche nei tempi buoni, non si preoccupano delle province, certo non lo faranno ora", afferma un abitante.

(Ses/Pn/Adnkronos)