Haiti: dipinto di autore vignette satiriche Maometto bocciato da casa aste
Haiti: dipinto di autore vignette satiriche Maometto bocciato da casa aste
acquerello di Westergaard doveva essere venduto per raccolta fondi danese

Copenaghen, 19 gen. (Adnkronos/Dpa) - Una vendita all'asta per raccogliere fondi a favore dei terremotati di Haiti e' al centro delle polemiche in Danimarca. La casa d'aste 'Lauritz.com' ha infatti rifiutato di mandare all'incanto un acquerello di Kurt Westergaard, il disegnatore delle 12 vignette satiriche di Maometto che nel 2006 hanno provocato un'ondata di sanguinose e violente proteste in gran parte del mondo musulmano.

Tra le reazioni contrarie, quella del primo ministro danese Lars Lokke Rasmussen che, pur definendo il rifiuto una sorta di marchio per l'opera di Westergaard, ha rimarcato di non poter entrare nel merito degli oggetti che la casa d'aste intende mettere in vendita. Lo stesso illustratore, sfuggito nei giorni scorsi ad un attacco, ha spiegato che l'acquerello non ha niente di politico. Parlando con l'agenzia Ritzau, Westergaard ha detto di capire che "la gente ha paura" e ha spiegato che anche il suo barbiere, una donna con un background musulmano, ieri lo ha "cancellato dalla lista dei clienti".

Se la casa d'aste ha precisato che talvolta si rifiuta di vendere alcuni pezzi "per non scatenare un dibattito politico o religioso", al fianco del primo ministro che ha criticato la decisione si sono schierati la titolare della Cultura, Carina Christensen, Villy Sovndal del Partito popolare socialista all'opposizione e Pia Kjaersgaard, leader del Partito populista dei popolari che sostiene il governo danese.

(Ses/Gs/Adnkronos)