Haiti: messaggio radio da aereo che sorvola isola, non emigrate in Usa
Haiti: messaggio radio da aereo che sorvola isola, non emigrate in Usa
Washington vuole scoraggiare possibile esodo di massa

Miami, 19 gen. (Adnkronos) - Un aereo del Pentagono sorvola ogni giorno per cinque ore Haiti trasmettendo via radio notizie e un messaggio in creolo che esorta a non emigrare negli Stati Uniti. "Ascoltate, non precipitatevi sulle barche per lasciare il Paese. Se lo farete ci saranno problemi pi grandi. Perch, sar onesto con voi: se pensate che raggiungerete gli Stati uniti e tutte le porte vi saranno aperte, non sar cos. Vi intercetteranno gi in mare e vi rimanderanno da dove venite", recita il messaggio letto dall'ambasciatore haitiano negli Stati Uniti, Raymond Joseph, citato oggi dal New York Times.

Al momento non vi nessun segnale su un possibile esodo di massa di haitiani vittime del terremoto di una settimana fa, ma gli Stati Uniti temono che possa avvenire nel prossimo futuro. Sono gi in preparazione piani per intercettare l'arrivo di barche sulla costa della Florida e si prevede l'invio dei migranti illegali alla base americana di Guantanamo a Cuba. Un gruppo di 200 immigrati illegali rinchiusi in un centro di detenzione di Miami stato trasferito altrove per far posto al possibile arrivo di haitiani.

Il timore di un esodo dall'isola caraibica tale che i permessi per curare i feriti negli Stati Uniti vengono concessi con il conatgocce. Il dipartimento per la Sicurezza Interna afferma di averne concessi 24. Ma intanto il rettore della facolt di medicina dell'Universit di Miami, William O'Neill, dichiara che stato negato il visto ai feriti gravi che aveva richiesto di far trasferire in Florida.

(Cif/Ct/Adnkronos)