Ucraina: Medvedev invia l'ambasciatore russo a Kiev
Ucraina: Medvedev invia l'ambasciatore russo a Kiev
la missione era stata sospesa lo scorso agosto - Mosca aveva denunciato posizioni anti russe dell'Ucraina

Mosca, 19 gen. - (Adnkronos/Xinhua) - La Russia invia il suo ambasciatore a Kiev. A soli due giorni dal primo turno delle elezioni presidenziali in Ucraina che hanno visto la sconfitta del Presidente uscente, Viktor Yushchenko, il Presidente, Dmitry Medvedev, ha dato istruzioni all'ambasciatore Mikhail Zurabov, nominato anche inviato speciale del Cremlino per le relazioni economiche e commerciali con l'Ucraina, di dare il via alla sua missione a Kiev. Lo scorso mese di agosto, era stato lo stesso Medvedev ad annunciare la decisione di Mosca di sospendere l'invio dell'ambasciatore a Kiev denunciando le posizioni anti russe dell'Ucraina. La nomina di Zurabov, ex potente funzionario del Cremlino, era stata effettuata dopo la fine del mandato a Kiev dell'ex Presidente di Gazprom, Viktor Cernomyrdin, lo scorso luglio.

Entrambi i candidati che si sfideranno al ballottaggio il prossimo sette febbraio, Viktor Yanukovich e Yulia Tymoshenko, hanno espresso posizioni non ostili a Mosca e sono contrari all'ingresso dell'Ucraina alla Nato. Yushchenko non aveva ricucito, come ha saputo fare invece la sua rivale ed ex alleata durante la Rivoluzione arancione Tymoshenko, le relazioni con Mosca. (segue)

(Tel/Pn/Adnkronos)