Usa: al voto in Massachusetts, rischio tsunami su primo anniversario Obama
Usa: al voto in Massachusetts, rischio tsunami su primo anniversario Obama
repubblicano in vantaggio, se vince democratici perdono magic number

Washington, 19 gen. - (Adnkronos) - Si sono aperte le urne in Massachusetts per le elezioni suppletive al Senato che potrebbero provocare un vero e proprio tsunami sui democratici e sulla Casa Bianca proprio nel primo anniversario dell'insediamento di Barack Obama. Anche i sondaggi dell'ultima ora infatti danno in testa, anche se di misura, Scott Brown, il praticamente sconosciuto senatore dello stato che i repubblicani avevano scelto come agnello sacrificale per quella che doveva essere sulla carta una sconfitta annunciata in uno degli stati pi blu.

Invece nel duello per aggiudicarsi il seggio che stato di Ted Kennedy fino alla sua morte, la scorsa estate, e della famiglia democratica pi famosa d'America sin dal 1952, la democratica Martha Coakley ha perso progressivamente terreno ed ha perso il suo vantaggio a due cifre, tanto che domenica lo stesso Barack Obama corso a Boston chiedendo agli elettori di non mettere a repentaglio la sua intera agenda politica.

Se la Coakley verr sconfitta oggi, infatti, i democratici perderanno il 60esimo voto al Senato che in questi 12 mesi li ha messi a riparo dall'ostruzionismo della minoranza repubblicana. Che, invece, con un voto in pi si troverebbero nella posizione di bloccare praticamente l'agenda legislativa e di governo democratica, a partire dalla travagliata, e non ancora approvata in via definitiva Riforma Sanitaria. (segue)

(Ses/Pn/Adnkronos)