Anno giudiziario: Mantovano, protesta Anm grave strappo istituzionale
Anno giudiziario: Mantovano, protesta Anm grave strappo istituzionale

Roma, 29 gen. (Adnkronos) - ''L'ordine rivolto dal vertice dell'Anm ai magistrati di abbandonare l'inaugurazione dell'anno giudiziario quando prende la parola il rappresentante del Ministro della Giustizia un grave strappo istituzionale''. E' quanto afferma il sottosegretario all'Interno Alfredo Mantovano sottolineando che ''questa cerimonia costituisce un evento ufficiale dello Stato, previsto dall'art. 93 della legge sull'ordinamento giudiziario; un evento in cui la magistratura si pone (dovrebbe porsi) come soggetto istituzionale 'terzo'''.

''Il magistrato che esce dall'aula - prosegue Mantovano - riconosce di non porsi come 'terzo' non verso Alfano, ma verso quella fascia di italiani che col loro voto hanno portato Alfano a essere il Ministro della Giustizia. Se quando parla un deputato i suoi avversari escono polemicamente dall'aula una polemica pesante, ma non cos lacerante sul piano istituzionale: i deputati di un partito non hanno l'obbligo di essere 'terzi' rispetto a quelli del partito avversario. Il magistrato, proprio perch autonomo, indipendente, e quindi 'terzo',ha invece un dovere di ascoltare superiore a quello di un deputato. Conforta - conclude Mantovano - che una delle componenti della Anm si sia dissociata da questa iniziativa''.

(Sin-Bis/Col/Adnkronos)