Anno giudiziario: pg Esposito, non piu' tollerabili scontri tra toghe e politica
Anno giudiziario: pg Esposito, non piu' tollerabili scontri tra toghe e politica
La Procura della Cassazione, toghe impegnate a contrastarsi tra loro e a combattere la criminalita'

Roma, 29 gen. - (Adnkronos) - "Non sono piu' tollerabili" gli scontri tra magistratura e classe politica. e' il forte monito che il procuratore generale della Cassazione, Vitaliano Esposito, lancia nella sua relazione per l'apertura dell'inaugurazione dell'anno giudiziario in Cassazione. Esposito, facendo proprio il monito del Capo dello Stato, ritiene che " necessario che si fermi la spirale delle tensioni non solo tra le parti politiche ma tra le istituzioni". Da qui la necessit che "vi sia autocontrollo delle parti politiche nelle dichiarazioni pubbliche e che tanti appartengono all'istituzione giudiziaria si attengano rigorosamente alla loro funzione".

In alcune realt territoriali, poi, denuncia Esposito "si ha la sensazione che alcuni magistrati impegnino parte delle loro energie a contrastarsi reciprocamente piuttosto che a contrastare la criminalit". Bene inteso, chiarisce il procuratore della Cassazione, "si tratta di esigue minoranze che, tuttavia, destano preoccupazione anche perch la loro esistenza sintomo di una negativa evoluzione di mentalit. Questo stato di malessere va rimosso". Piu' in generale, Esposito deve riconoscere che " il sistema nel suo complesso a non essere piu' in grado di rispondere alla domanda di giustizia. E cio' sia nel settore civile sia in quello penale".

(Dav/Col/Adnkronos)