Cassazione: Cirielli (Pdl), Cosentino vittima dei magistrati politicizzati
Cassazione: Cirielli (Pdl), Cosentino vittima dei magistrati politicizzati

Roma, 29 gen. (Adnkronos) - "Esprimo la mia profonda vicinanza e solidariet nei confronti di Nicola Cosentino, ancora una volta vittima di un vero e proprio accanimento di una parte della magistratura fortemente politicizzata”. Lo afferma Edmondo Cirielli, presidente della commissione Difesa della Camera, nel commentare la decisione assunta ieri dalla prima sezione penale della Corte di Cassazione che ha respinto il ricorso presentato dai legali di Cosentino, confermando cos l’ordinanza di custodia cautelare in carcere.

"La Camera si espressa in senso sfavorevole al rinvio a giudizio di Cosentino il 10 dicembre scorso, confermando quanto precedentemente manifestato dalla Giunta per le autorizzazioni a procedere. Pur nel rispetto delle decisioni assunte dalla Suprema Corte innegabile che esista in Italia una parte della magistratura che strumentalizza ad arte le inchieste politiche, attivando procedimenti giudiziari ad orologeria, finalizzati a colpire esponenti di spicco della maggioranza, il tutto a ridosso delle elezioni regionali".

"Del resto l’accanimento giudiziario nei confronti di Cosentino costretto a rinunciare alla candidatura alla presidenza della regione Campania, conferma l’atteggiamento ideologizzato e di parte che alcune correnti della magistratura portano avanti da anni -conclude Cirielli- nei riguardi di Berlusconi e del governo di centrodestra".

(Pol/Opr/Adnkronos)