Immigrati: Bianchi (Udc), incoerente attacco Lega alla Cei
Immigrati: Bianchi (Udc), incoerente attacco Lega alla Cei

Roma, 29 gen. (Adnkronos) - "Attaccando la Cei, la Lega non solo inopportuna, ma anche incoerente: prima si finge paladina del cristianesimo portando avanti una difesa ad oltranza del crocifisso, e poi attacca i vescovi appena ne ha occasione, come stato con l'arcivescovo di Milano Tettamanzi". Lo afferma Dorina Bianchi, vicepresidente dei senatori Udc, commentando le prese di posizione degli esponenti della Lega Nord contro i dati sulla criminalit e l'immigrazione diffusi oggi da mons. Mariano Crociata al termine della Conferenza episcopale permanente.

"La Cei -prosegue l'esponente centrista- in prima linea nell'aiuto degli immigrati, che sono una risorsa per la nostra societ, da tutelare e sostenere con politiche concrete, come sta facendo l'Udc. Proprio oggi, infatti stato presentato un disegno di legge sul contrasto allo sfruttamento del lavoro nero extracomunitario. D'altra parte -conclude Bianchi- c' chi offre come noi strategie reali e chi sa solo intervenire con dichiarazioni pericolose, che rischiano di alimentare reazioni xenofobe e razziste".

(Pol/Zn/Adnkronos)