Immigrati: D'Alia (Udc), ddl per far emergere il lavoro nero
Immigrati: D'Alia (Udc), ddl per far emergere il lavoro nero
'Sono le stesse norme ritirate da maggioranza per diktat Lega'

Roma, 29 gen. - (Adnkronos) - "Abbiamo presentato oggi un disegno di legge con cui si d piena attuazione alla normativa comunitaria in materia di contrasto allo sfruttamento del lavoro nero extracomunitario. Si tratta della stessa disposizione contenuta nella legge comunitaria che la maggioranza ha prima approvato e poi stralciato dal provvedimento sotto i diktat della Lega per dare spazio alla propaganda malriuscita del governo". E' quanto afferma in una nota il presidente dei senatori Udc, Gianpiero D'Alia.

"Gli immigrati -continua il capogruppo- non sono tutti delinquenti come dice il presidente del Consiglio, ma la maggior parte di loro costituiscono una risorsa per il nostro paese. Per queste ragioni -spiega- necessario fare emergere il lavoro nero e punire chi pratica il caporalato e lo sfruttamento degli irregolari".

"Ma ancora pi importante sconfiggere una cultura razzista e xenofoba che vuole che l'immigrato, a differenza di ogni altra persona umana, sia titolare solo di doveri e non anche di diritti. Una cultura quest'ultima -conclude D'Alia- che anima prevalentemente l'azione del governo".

(Pol/Zn/Adnkronos)