Regionali: Ceroni (Pdl), nelle Marche scelto Marinelli per sua esperienza amministrativa
Regionali: Ceroni (Pdl), nelle Marche scelto Marinelli per sua esperienza amministrativa

Ancona, 29 gen. - (Adnkronos) - ''Come centrodestra abbiamo voluto scegliere un sindaco come candidato perche' i primi cittadini che abbiamo eletto hanno una valida esperienza amministrativa, conoscono il territorio e hanno un rapporto continuo con le persone''. E' il commento di Remigio Ceroni coordinatore regionale del Pdl nelle marche alla scelta di Erminio Marinelli come candidato alla presidenza della Regione. Marinelli era il terzo nome quotato, in queste settimane, per la candidatura, in competizione con il presidente uscente Gian Mario Spacca, candidato del centrosinistra. Insieme a Marinelli, c'erano in lizza Federico Vitali, 57 anni, gia' presidente di Confindustria Marche e amministratore delegato della Faam di Monterubbiano (Fermo), e Stefano Aguzzi, 48 anni sindaco di Fano (Pesaro Urbino).

Il presidente del Consiglio dei Ministri, Silvio Berlusconi, potrebbe essere nelle Marche a fine febbraio per sostenere la candidatura Marinelli. La data ipotizzata per la presenza del premier e' quella del 27 febbraio.

''Sia Marinelli sia Aguzzi, che guidano, uno come vicesindaco e uno come sindaco, due delle piu' importanti citta' delle Marche, Civitanova Marche e Fano, hanno questa esperienza - prosegue Ceroni - E' stato deciso di non candidare il sindaco di Fano perche' questo avrebbe voluto dire andare ad elezioni anticipate in questa citta', a un solo anno dal voto, e questo non lo volevamo''. Sull'Udc, che nelle Marche ha fatto l'accordo con il centrosinistra per le regionali, Ceroni dice che ''e' un tradimento. Nella nostra regione governano in 70 Comuni insieme a noi e in Provincia di Macerata, dove il segretario regionale di questo partito e' addirittura il vicepresidente''.

(Ama/Pn/Adnkronos)