Auto: 100 anni fa addio alla manovella, arriva l'avviamento elettrico
Auto: 100 anni fa addio alla manovella, arriva l'avviamento elettrico
Nel 1910 la 'rivoluzione' ideata da Charles Franklin Kettering

Roma, 7 feb. - (Adnkronos) - Basta girare la chiave e il motore si accende. Un gesto scontato, banale. Non era cosi', pero', un secolo fa, quando per avviare il motore dell'auto era indispensabile girare la manovella posta davanti al radiatore. Un gesto che a partire dal 1910 gli automobilisti di tutto il mondo si sarebbero lasciati alle spalle, per sempre.

Il merito e' di un giovane ingegnere americano, Charles Franklin Kettering, tra i piu' prolifici inventori del ventesimo secolo, che esattamente cento anni fa rivoluziona il mercato dell'auto ideando e realizzando per la Cadillac di Henry Leland il primo motorino per l'avviamento elettrico.

Fino a quel momento, le auto erano avviate per mezzo della manovella azionata a mano. Finche' si era trattato di motori ad un cilindro tutto era andato per il meglio. Ma con l'avvento dei motori pluricilindrici non di rado si assisteva ad incidenti durante l'azionamento della manovella. Tragico fu quello del giorno di Natale del 1910: Byron carter, fondatore della Cartercar Company di Pontiac, acquistata dalla Gm l'anno precedente, rimane ucciso da un colpo di manovella maldestramente azionata. (segue)

(Pol/Zn/Adnkronos)