Cinema: e' morto Emilio Lonero, cattolico studioso e docente della settima arte
Cinema: e' morto Emilio Lonero, cattolico studioso e docente della settima arte

Roma, 24 mag. (Adnkronos/Cinematografo.it) – E' morto ieri Emilio Lonero, storico, critico e docente di cinema. Aveva 86 anni. Nato a Bari il 2 gennaio 1924, si trasfer a Roma dopo la maturit classica, laureandosi in Lettere e Filosofia e in Giurisprudenza e poi insegnando Storia dell’arte e religione all’Istituto Di Cagno Abbrescia dei Gesuiti. Tra le tante cariche ricoperte nella sua lunga carriera, ricordiamo: segretario generale del Centro Cattolico Cinematografico; fondatore del Centro Studi Cinematografico, di cui stato Presidente Nazionale; direttore generale dell'Ente Cinema (Cinecitt-Luce-Italnoleggio) e direttore della Rivista del Cinematografo.

Giornalista e saggista, diresse pure la contestata Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia nel 1960, che vide la clamorosa sconfitta di Rocco e i suoi fratelli di Luchino Visconti. Per il contributo determinante alla rinascita e al rilancio del cinema pubblico, medaglia d’oro Una vita per il cinema del Sindacato nazionale dei giornalisti cinematografici, Lonero ha svolto per molti anni attivit accademica presso la Libera Universit "Maria SS. Assunta" LUMSA) di Roma, insegnando Storia e Critica del Cinema e Lezioni d'Autore. Tra le sue ultime pubblicazioni, ricordiamo La storia della Orbis Universalia. Cattolici e neorealismo (con Aldo Anziano, 2004, Effat Editrice).

(Spe/Col/Adnkronos)