Arezzo: da Provincia nuovo piano mobilita' con capitolo dedicato a turismo
Arezzo: da Provincia nuovo piano mobilita' con capitolo dedicato a turismo
Assessore Perferi, particolare attenzione a soggetti svantaggiati

Arezzo, 4 ago. - (Adnkronos) - Garantire a tutti i cittadini della provincia di Arezzo ed a tutti coloro che vi si troveranno a transitare il diritto alla mobilita'. E' questo l'obiettivo che si pone il Piano della mobilita' provinciale, le cui linee guida sono state illustrate dagli Assessori ai trasporti ed alla viabilita' Antonio Perferi e Francesco Ruscelli. Il piano comincera' il suo iter di confronto a partire da settembre, partendo dalle commissioni consiliari competenti, e sara' elaborato senza ricorso a consulenze esterne e lavorando esclusivamente con professionalita' dell'ente.

''Il piano - ha spiegato l'Assessore Perferi - non e' un obbligo previsto dalla legge, ma una strategia precisa di questa amministrazione. Si tratta di uno strumento complesso perche' non guarda soltanto all'aspetto del trasporto, ma a tutto quanto attiene al diritto alla mobilita' dei cittadini. Sara' articolato in quattro piani specifici, quello della viabilita', quello del trasporto pubblico e la logistica, quello della mobilita' lenta ed infine, e questa e' una scelta molto significativa, quello della mobilita' turistica affrontato in modo autonomo, anche se ovviamente attraversa trasversalmente tutti gli altri piani".

"Abbiamo raccolto - ha sottolineato Perferi - anche un'indicazione venuta dal dibattito in consiglio provinciale, quella di dedicare una particolare attenzione alla mobilita' dei soggetti svantaggiati. Il percorso che faremo, fatto di comunicazione, ascolto e confronto, trovera' la sua definitiva consacrazione all'interno del principale strumento di pianificazione della Provincia, il Piano territoriale di Coordinamento. (segue)

(Fas/Ct/Adnkronos)