Imprese: Cgia, boom imprenditoria cinese in Italia, dal 2002 al 2009 +131% (2)
Imprese: Cgia, boom imprenditoria cinese in Italia, dal 2002 al 2009 +131% (2)

(Adnkronos) - Dal 2002 al 2009 gli imprenditori cinesi presenti in Italia sono aumentati del 131,1 %, con punte del 406 % in Calabria, del 390, 9 % in Molise, del 387,5 % in Basilicata e del 380% in Valle d’Aosta. Nonostante la crisi tra il 2008 e il 2009 la loro presenza aumentata su tutto il territorio nazionale del 7,8% con crescite molto interessanti in Piemonte (+12,2%), in Lombardia (+9,5%) e in Veneto (+8,9%).

Altro dato interessate quello che concerne l’incidenza degli imprenditori cinesi sul totale dell’imprenditoria straniera presente in Italia che si attesta, ormai, all’8,3 %. In Toscana, per, si arriva al 17, 9 %, in Veneto al 10,4 %, in Emilia Romagna al 9,2 % e in Campania all’8,4 %.

Infine, fatto 100 il totale degli imprenditori cinesi presenti in Italia, nel 40,3 % dei casi si concentrano nel commercio (con 20.102 piccoli imprenditori ) e nel 32,1 % dei casi nel manifatturiero (15.994). Di questi ultimi ben il 94,8% (pari a 15.163 imprenditori) sono occupati nel tessile, nell’abbigliamento, nelle calzature e nella pelletteria. Significativa la presenza anche nel settore alberghiero, bar e ristorazione: le attivit condotte da titolari cinesi hanno raggiunto le 8.776 unit.

(Sec-Eca/Col/Adnkronos)