Telecom: accordo con sindacati, mobilita' volontaria per 3.900 lavoratori
Telecom: accordo con sindacati, mobilita' volontaria per 3.900 lavoratori

Roma, 4 ago. - (Adnkronos) - Procedura di mobilit volontaria per 3.900 lavoratori del Gruppo eccedenti rispetto alle proprie necessit tecniche ed organizzative (di cui 200 relativi all’accordo del 19 settembre 2008) con termine 31 dicembre 2012; per ulteriori 1.100 lavoratori eccedenti verranno attivati, in alternativa, contratti di solidariet che saranno accompagnati da percorsi formativi finalizzati a consentire la riconversione e conseguente riallocazione dei lavoratori interessati. E' quanto prevede, si legge in una nota di Telecom, l'accordo firmato oggi con i sindacati, presso il ministero dello Sviluppo Economico e alla presenza del ministro del Lavoro, Maurizio Sacconi, e del viceministro dello Sviluppo Economico, Paolo Romani.

Relativamente ai 470 lavoratori eccedenti nella Directory Assistance (12.54), prevista la proroga del contratto di solidariet per ulteriori due anni e un piano di formazione e riqualificazione professionale; quanto a SSC, l'accordo comporta l’avvio di un piano di formazione e riqualificazione professionale e l’applicazione del contratto di solidariet per 450 lavoratori. Prevista anche l’esclusione nell’arco di Piano di iniziative di societarizzazione e esternalizzazione per le attivit di Customer Operations, nonch di esternalizzazione di attivit informatiche o di staff, comprese HR Services e SSC; la possibilit di riallocare i 40 lavoratori ex TILS, tuttora inoccupati, all’interno del Gruppo.

(Sec/Pn/Adnkronos)