Occupazione: Eurostat, nel 2009 nell'Ue scesa al 64,6 per cento
Occupazione: Eurostat, nel 2009 nell'Ue scesa al 64,6 per cento
in Italia al 57,5 p.c, record negativo per occupazione femminile con 46,4 p.c.

Bruxelles, 4 ago. - (Adnkronos) - Cala il tasso di occupazione per la popolazione tra i 15 ed i 64 anni nei 27 Paesi dell'Unione Europea. Secondo i dati diffusi da Eurostat, nel 2009 il tasso sceso al 64,6%, contro il 65,9% del 2008. E, per la prima volta dal 2002, diminuita anche l'occupazione femminile, scesa lo scorso anno al 58,6% contro il 59,1% dell'anno precedente. Dagli stessi dati emerge invece che aumentato il tasso di occupazione nella popolazione di et compresa tra i 55 ed i 64 anni, raggiungendo il 46%, contro il 45,6% del 2008 ed il 36,9% del 2002.

Per quanto riguarda il tasso di occupazione complessiva, in cima alla classifica c' l'Olanda con il 77%, seguita da Danimarca (75,7%) e Svezia (72,2%). L'Italia si ferma al 57,5%, di cui il 68,6% uomini ed il 46,4% donne, una delle percentuali pi basse tra i 27: fa peggio solo Malta, mentre il record della Danimarca, con il 73,1%.

(Nap/Opr/Adnkronos)