Telecom: Miceli (Cgil), accordo modello possibile di relazioni industriali
Telecom: Miceli (Cgil), accordo modello possibile di relazioni industriali

Roma, 4 ago. (Adnkronos)- ''L'accordo con Telecom e' anche un modello possibile di relazioni industriali e di gestione nuova, moderna, degli esuberi''. A sottolinearlo e' il segretario generale della Slc-Cgil, Emilio Miceli, commentando l'accordo sugli esuberi previsti dal piano industriale del gruppo. ''Mettere al centro la formazione professionale, significa cominciare anche a cambiare la cultura in azienda, in fabbrica. Anche Telecom avrebbe potuto delocalizzare, a est, nel sud magrebino, in Argentina come ha fatto la Fiat con Termini Imerese'', dice Miceli.

''L'accordo di oggi e' anche una sfida dell'impresa italiana che vuole mantenere, in un quadro competitivo non minore di quello dell'auto, piedi e testa in Italia. E' una scelta pi' difficile, non c'e' dubbio, ma e' una scelta- afferma Miceli- anche nell'interesse del proprio paese. Bisognerebbe guardare con maggiore curiosita' ed attenzione a questo accordo. Di mezzo c'e' un pezzo della cultura e delle relazioni industriali di questo paese''.

(Sec-Mcc/Col/Adnkronos)