Bioetica: Cappato, Sacconi sa di essere minoranza nel Paese
Bioetica: Cappato, Sacconi sa di essere minoranza nel Paese

Roma, 23 ago. - (Adnkronos/Adnkronos Salute) - "Sar forse vero che sui temi cosiddetti etici la maggioranza parlamentare pu diventare pi ampia di quella che sostiene il Governo, come sostenuto oggi da Sacconi. E' certamente vero per che le posizioni del Vaticano e del Governo non sono maggioranza nel Paese, come qualsiasi sondaggio pu confermare". Cos Marco Cappato, segretario dell'associazione Luca Coscioni, in una nota commenta le dichiarazioni del ministro del Welfare Maurizio Sacconi, che intervenendo oggi alla seconda giornata del Meeting di Rimini ha sostenuto che sui temi della bioetica esiste una maggioranza parlamentare anche pi ampia di quella che sostiene l'Esecutivo.

Ma secondo Cappato, la consapevolezza di essere minoranza nel Paese sui temi etici "la ragione per la quale Berlusconi si guardato bene da aggiungere l''agenda clericale' della bioetica di Stato, presentata da Sacconi-Fazio-Roccella, tra le priorit sulle quali chiedere la verifica di maggioranza. E lo stesso Sacconi di guarda bene dal proporlo".

"Nel merito - incalza Cappato - se davvero Sacconi avesse a cuore la questione della disabilit, invece di fare propaganda sul corpo delle future Eluana Englaro dovrebbe chiedere a Tremonti di sbloccare finalmente i Livelli essenziali di assistenza, in particolare per il rinnovo del nomenclatore tariffario, cio dell'elenco di strumentazioni rimborsabili senza le quali decine di migliaia di disabili gravissimi sono sepolti vivi per responsabilit dello Stato".

(Red-Ile/Zn/Adnkronos)