Carceri: Uil Pa, suicidi a quota 43 e tanti posti inutilizzati
Carceri: Uil Pa, suicidi a quota 43 e tanti posti inutilizzati

Roma, 23 ago. (Adnkronos) - “Con il suicidio di ieri sera di Matteo Carbognani a Parma, il bilancio complessivo dei suicidi in cella in questo 2010 sale a 43. Si allunga, quindi, la lista dei suicidi mentre resta intatta l’inerzia a risolvere" il problema. Un commento amaro quello del segretario generale della Uil Pa Penitenziari , Eugenio Sarno, che aggiunge come si tratti di "un bilancio tristemente grave che non pu non pesare sulle coscienze di chi non ha saputo dare adeguate risposte alle incivili condizioni di detenzione e di lavoro all’interno delle carceri italiane''.

''Alla ripresa dei lavori parlamentari - evidenzia Sarno -i nostri politici, Alfano in testa, hanno il dovere etico e morale di fornire e favorire soluzioni utili per contenere la barbarie che ogni giorno si afferma all’interno delle nostre prigioni attraverso l’inumanit, l’incivilt e l’illegalit”.

La Uil penitenziari ricorda come la mancanza di personale impedisca di rendere disponibili centinaia di posti detentivi. "A Rieti - si fa notare - il carcere funziona al 30% della potenzialit, a Trento gi quasi pronto un istituto nuovo, ad Avellino tra qualche settimana sar disponibile un nuovo padiglione penitenziario da 400 posti, a Rimini pronta una nuova sezione, ad Ancona l’istituto non ancora a pieno regime. Potremo continuare per un lungo elenco fino ad arrivare al paradosso del nuovo istituto alle porte di Reggio Calabria pronto ma non fruibile per la mancata costruzione della strada di collegamento''. (segue)

(Mrg/Gs/Adnkronos)