Scuola: Russo (Pd), Lombardo porti in Cdm protesta precari Sicilia
Scuola: Russo (Pd), Lombardo porti in Cdm protesta precari Sicilia

Roma, 23 ago. (Adnkronos) - "L’assessore regionale alla Pubblica Istruzione incontri i precari che stanno protestando, ne ascolti le ragioni, affinch il governatore Lombardo porti all’attenzione del Consiglio dei ministri, al quale partecipa con il rango di ministro, le giuste rivendicazioni degli operatori della scuola". E' quanto chiede Tonino Russo, componente Pd della commissione Cultura della Camera, incontrando stamane i precari della scuola, che da otto giorni sono in sciopero della fame davanti all’ex provveditorato agli studi di Palermo.

"Bisogna trovare il modo per alleggerire i tragici effetti che la riforma Gelmini sta producendo in Sicilia - aggiunge Russo - serve una soluzione a cui deve contribuire anche la Regione. Di fronte al grido di dolore dei precari della scuola, giunti alla pi estrema e drammatica forma di protesta, le istituzioni non possono restare indifferenti".

Per il Pd, "la Regione non pu restare a guardare di fronte allo scempio che il governo nazionale sta compiendo nella scuola pubblica. La Sicilia la regione con il pi alto tasso di abbandono, ultima per rendimento scolastico; e a causa dei tagli il tempo pieno rester solo un ricordo. Tutte le forze politiche ed i parlamentari siciliani, soprattutto quelli di maggioranza, devono fare la propria parte con coraggio. Non pi il tempo di pseudo autonomismi che a Palermo abbaiano alla luna indipendentista e a Roma ‘scodinzolano’ a un governo antimeridionalista, a chiara impronta leghista".

(Sin/Col/Adnkronos)