Universita': Studenti per le Liberta', grande selezione non vuol dire grande qualita'
Universita': Studenti per le Liberta', grande selezione non vuol dire grande qualita'

Roma, 23 ago. - (Adnkronos) - "Leggiamo su alcuni quotidiani di oggi grandi esaltazioni del sistema a numero chiuso. Una stringente selezione all'ingresso nelle facolt, calibrata sulla domanda che proviene dal mondo del lavoro e sull'effettiva disponibilit di servizi, assolutamente necessaria. Ma non vorremmo che si creasse l'equazione sbrigativa 'selezione uguale qualit'''. Lo dichiara Pietro De Leo, Portavoce Nazionale di Studenti per le Libert, movimento universitario dei giovani del Pdl.

''La qualit di un Ateneo - sottolinea - infatti, si misura s nella fase di ingresso, ma soprattutto in quella di uscita: cio dai servizi di placement, dalle interazioni con le realt produttive ed amministrative, da competenze realmente spendibili nella societ. E, questi, sono parametri ben pi indicativi del rapporto tra i candidati matricole e gli ammessi nelle facolt".

(Rre/Zn/Adnkronos)