Giustizia: Vitali (Pdl), il processo breve e' priorita'
Giustizia: Vitali (Pdl), il processo breve e' priorita'
Necessario mettere mano alla riorganizzazione degli uffici giudiziari

Roma, 23 ago. (Adnkronos) - "Il processo breve una priorit del Paese e non l'esigenza, o il vezzo di qualcuno". Lo afferma Luigi Vitali, deputato del Pdl e componente della consulta giustizia.

"Le reiterate condanne in sede europea per la irragionevole durata dei processi e le condanne definitive emesse anche oltre 10 anni dopo la commissione del reato (quando il condannato una persona molte volte completamente diversa da quella che aveva violato la legge), impongono -continua Vitali- di affrontare efficacemente il problema dei tempi biblici del processo".

"Il disegno di legge -prosegue l'esponente del Pdl- varato dal Senato e attualmente all'esame della commissione Giustizia della Camera risolve efficacemente solo una parte del problema. Per evitare di scontrarsi con alcune critiche osservazioni della opposizione (e pi ancora con qualche perplessit fatta trapelare dal Colle) necessario mettere mano alla riorganizzazione degli uffici giudiziari: sopprimendo quelli improduttivi o cronicamente carenti di personale; accorpandone altri e istituendone altri ancora secondo il principio della razionalizzazione e dell'ottimizzazione delle strutture". (segue)

(Pol-Gac/Gs/Adnkronos)