Governo: Bernini (Pdl), no alla politica del disfattismo
Governo: Bernini (Pdl), no alla politica del disfattismo

Roma, 23 ago. (Adnkronos) - ''La politica che la gente chiede e che fa bene al paese e' quella della chiarezza e della coerenza, non quella del disfattismo e dell'ossimoro. Votata, quest'ultima, all'unico obiettivo di minare le fondamenta del Pdl e di sconcertare l'elettorato, riesumando vecchie formule di una politica obsoleta bocciata dai voti e dalla storia''. Cosi' Anna Maria Bernini, portavoce nazionale vicario Pdl.

''Come si puo' pretendere infatti -chiede Bernini- di essere contemporaneamente gruppo esterno ma anche componenti ed esponenti interni a un partito che ferocemente si critica, ma da cui si esigono incarichi e ruoli? Come si puo'chiedere l'annullamento di una riunione del Collegio dei probiviri -insiste l'esponente Pdl- per poi invocare un nuovo governo a maggioranza di natura oscura, creato in Parlamento tra gli sconfitti dalle urne? Con quale mandato? E con quale programma?''.

''Il Pdl del 2008 -chiede in conclusione- era cosi diverso da quello del 2010? Possibile che tutti i mali siano deflagrati nell'ultimo anno? O e' forse solo una questione di titoli ed organigrammi?''.

(Pol/Col/Adnkronos)