Governo: Gasparri, Fini duro con Berlusconi quando lo vede in crisi
Governo: Gasparri, Fini duro con Berlusconi quando lo vede in crisi
Dibattito esasperato, la possibilita' che si voti a breve e' concreta

Roma, 23 ago. (Adnkronos) - ''Il dibattito politico e' talmente esasperato che la possibilita' che si voti a breve e' concreta. Ma io voglio essere ottimista'', credendo ancora ''che si possano scongiurare le elezioni'' se prevarr uno ''spirito positivo''. Lo dice in un'intervista alla 'Stampa' il capogruppo del Pdl al Senato, Maurizio Gasparri, che sul rapporto tra Silvio Berlusconi e Gianfranco Fini, spiega: ''E' umorale e per quanto riguarda Fini ' sempre stato legato agli scenari politici da lui ipotizzati. Rapporti tesi quando Fini pensava che Berlusconi sarebbe entrato in crisi politicamente. Ultimo esempio -fa notare- poche ore prima del predellino, Fini era convinto che Prodi avrebbe resistito salvo poi correre da Berlusconi senza avvisarci neppure''.

Il presidente dei senatori Pdl non ha dubbi: nel momento in cui nascer un nuovo partito guidato da Fini, si prender atto che ''la maggioranza non c' pi e dunque si andr al voto''. ''Brutto'' infine per Gasparri il nome 'Squadre della libert', coniato dal presidente del Consiglio per indicare i simpatizzanti Pdl con l'obiettivo per radicare il partito sul territorio perch, dice, ''evoca altre storie. Io avrei preferito -conclude Gasparri- che si chiamassero difensori delle libert''.

(Pol-Gkd/Gs/Adnkronos)