Pdl: Corsaro, Contini presuntuosa e offensiva nei confronti delle donne
Pdl: Corsaro, Contini presuntuosa e offensiva nei confronti delle donne
Meno male che se ne e' andata in un gruppo mai votato dal popolo

Roma, 23 ago. (Adnkronos) - "Insopportabile la presunzione di questa signora Contini, volgarmente offensiva nei confronti delle tantissime donne impegnate nel Pdl. Viene proprio da dire, meno male che lei se ne andata per fare la decima necessaria e corteggiata aderente ad un gruppo mai votato dal popolo ed altrimenti non costituibile". Lo dice Massimo Corsaro, vicepresidente deputati del Pdl, risponde alle dichiarazioni rilasciate stamane da Barbara Contini a Klauscondicio.

"Che ne sa questa signora -prosegue Corsaro- del lavoro, dell'impegno e dei sacrifici che da sempre connotano il lavoro di Maria Teresa Armosino, Viviana Beccalossi, Paola Frassinetti, Stella Gelmini, Beatrice Lorenzin, Giorgia Meloni, Laura Ravetto, Rosaria Rossi, Barbara Saltamartini, Jole Santelli e tantissime altre che ogni giorno operano neiconsigli comunali, provinciali, regionali, sino al Parlamento? Quanti manifesti ha attaccato la signora Contini, quanti gazebo ha montato, quanti volantini ha distribuito, quanti comizi ha tenuto, quante delibere ha scritto, quante piazze ha affrontato e convinto, quanti voti prende?"

"E' proprio vero -conclude il vicepresidente dei deputati del Pdl- che, quelle che vengono catapultate in politica senza alcuna formazione. Torni a fare il suo mestiere originario questa signora, era pi apprezzata e soprattutto si teneva lontana dall'Italia".

(Pol-Gac/Col/Adnkronos)